VISIT DOMASO SUL LAGO DI COMO
Domaso lago di Como italia Domaso lake Como Italy Domaso Comer see italien Domaso lac de Côme italie Domaso Comomeer italie
  • image01

Isola Comacina

Antiche le origini dell'unica isola del Lario. Da taluni storici venne ritenuto che in lontanissimi tempi su essa fioriva una città: Comacchia. Distrutta questa ed emigrati al sud gli abitanti fondarono due villaggi: Como e Vico che, poi, congiunti divennero Como.
Con la conquista romana, anche l'isola seguì la sorte di Como, ma sulla strada in cui confluivano tutti gli interessi vitali del tempo, ebbe la sua non lieve importanza. Si pensa sia stata popolata dai Greci qui portati dai Romani.

Divenne una specie di roccaforte della Cristianità. L'isola crebbe in potenza e gareggiò con Como al punto di schierarsi contro di essa, nella famosa guerra dei dieci anni, alleata con Milano.
L'Isola Comacina, venne espugnata dai Comaschi nel 1169, ebbe smantellate le sue fortezze, distrutto il suo castello, demolite le sue chiese, messi in fuga gli abitanti scampati all'eccidio.
Da allora, sulle rovine, crebbe l'erba e i secoli corsero.

L'isola passò poi a diversi proprietari. Nel 1196 risulta appartenere al Vescovo di Como. Il Cav. Augusto Caprani di Sala Comacina acquistò interamente l'isola con l'atto di compera dell'ultimo lotto di terra nel 1911. Lo stesso la legò per testamento alla Maestà di re Alberto del Belgio che, con un altro atto di donazione, legò l'isola all’Italia.
Con decreto reale del 1927 venne eretta in Ente Morale, passò sotto il patronato della principessa Maria José, governata da due Commissioni, una deliberativa a Roma col ministro della P.I. e l'ambasciatore del Belgio, l'altra esecutiva a Milano, col Presidente dell'Accademia delle Belle Arti e Console Belga.

Aveva per scopo la costruzione di soggiorni sull'isola per artisti belgi ed italiani, ma solo con l'intervento dei Cav. Eugenio Brenna, podestà dei Comune di Isola Comacina, si diede inizio alla costruzione di tre villette, su progetto dell'arch. Pierino Lingeri. I successivi anni di guerra le resero pressochè inabitabili. Ripresero ultimamente la loro funzionalità per opera dell'attuale Presidente dell'Accademia delle Belle Arti, arch. Paolo Candiani.

Vedi anche:

Gravedona

gravedona Comer seeGravedona si trova in posizione stupenda, adagiata in un grazioso golfo allo sbocco della Valle del Liro, di fronte alla penisola di Piona e al Monte Legnone. Ha un clima mite d’inverno e mitig ...
Continua »

Villa Balbianello

villa balbianello lake ComoLa residenza del -Balbiano- nacque come abitazione della nobile famiglia dei Giovio, e nel 1787 fu acquistata dal cardinale Angelo Maria Durini che comprò anche il promontorio di Lavedo.
Sulla p ...
Continua »

Forte del Montecchio - Forte di Fuentes

Forte del Montecchio

L’unico forte della grande guerra ancora intatto con i 4 più grandi cannoni italiani.
Il forte è una delle tipiche costruzioni progettate, all’inizio del secolo, da ...
Continua »

Varenna

varenna lago di comoQuest’importante centro turistico sorge su un promontorio presso la foce del torrente Esino sotto lo scabro monte San Defendente, m. 1315, dalle cui cave, in passato, si estraeva uno splendido marmo n ...
Continua »

Villa Carlotta

Villa CarlottaLa villa è una delle più famose del Lario, sorge su una collina morenica sulla sponda occidentale del Lago di Como, ad un’altitudine di 201 metri sul livello del mare, e occupa una superficie di 70.00 ...
Continua »

Villa Melzi

villa melzi bellagio lago di comoVenne costruita tra il 1808 e il 1810 da Giocondo Albertolli su incarico di Francesco Melzi d’Eril, cancelliere del Regno d’Italia e grande amico di Napoleone. La villa, fra le più note del lago, nac ...
Continua »

Bellagio

È la località più famosa del Lario, conosciuta anche come -la perla del Lario-.

Un gioiello paesaggistico e architettonico, cinto da fortificazioni, caratterizzato dalle tipiche tinte ten ...
Continua »

Abbazia di Piona

Fiore all'occhiello del paese di Colico è l'Abbazia di Piona, che però si trova in frazione Olgiasca, sul promontorio roccioso che degrada verso il laghetto semichiuso formato da una strozzatur ...
Continua »

Isola Comacina

Antiche le origini dell'unica isola del Lario. Da taluni storici venne ritenuto che in lontanissimi tempi su essa fioriva una città: Comacchia. Distrutta questa ed emigrati al sud gli abitanti fonda ...
Continua »

Menaggio

Menaggio si trova allo sbocco della Val Menaggina, nel punto in cui parte la biforcazione della statale Regina per Porlezza e la Svizzera.

Per la sua posizione panoramica, con vista che s ...
Continua »

 


Associazione Promozione Domaso
Piazza Roma - Italy 22013 Domaso (CO) - CF 01543960130
tel. +39 324 0914 635 - email: info@visitdomaso.com


Sitemap